Gamberi con Mango in fiore

P: Uno dei piccoli trucchi che ho imparato quando ho poco tempo per cucinare e ci sono ospiti in arrivo, è quello di pensare a qualcosa, a un piatto, a uno strumento che sia al centro della scena durante la cena e che non richieda grandi preparazioni prima. In questo senso la pietra ollare è la protagonista perfetta perchè è molto scenografica, aiuta a condividere, a creare atmosfera e ci permette di cucinare al momento senza che i nostri ospiti si annoino.
La ricetta è estremamente semplice ma non per questo meno stuzzicante, inoltre la cottura con la pietra ollare è molto più leggera.

Ingredienti per 4 persone:
20 Gamberi freschi di dimensioni medio-grande (lasciate perdere i precotti nelle vaschette)
1 Mango
Lattughino
1 Pompelmo Rosa
Sesamo tostato
Sale nero delle Hawaii
Olio EVO

Se utilizzate quella classica e non le pentole, scaldatela a dovere e cospargete poi la superficie con del sale fino per evitare che i cibi si attacchino, qualcuno preferisce ama mettere un filo di olio sopra i cibi, io preferisco aggiungerlo poi a freddo in questo caso. Cuocete a dovete i gamberi privati del carapace e il mango tagliato a cubetti. Nel frattempo preparate un’emulsione con olio, sesamo tostato e succo di pompelmo rosa. Impiattate disponendo le foglie di lattughino a forma di fiore, i cubetti di mango e i gamberi, salate il tutto con il sale nero delle hawaii che, oltre ad essere scenografico, è particolarmente indicato e condite con l’emulsione. Se volete dare un tocco ulteriore alla presentazione, decorate il piatto con la zest di pompelmo rosa.

IMG_3631