settembre 21

Nella valle della Loira nasce il Burro di Échiré

Molto apprezzato dagli chef, il burro di Échiré (AOC) è prodotto da un antico caseifico cooperativo del dipartimento delle Deux-Sèvres, nella valle della Loira. Le sessantasei fattorie che forniscono il latte si trovano tutte entro un raggio di 30 chilometri dalla centrale. Controlli rigorosi garantiscono il rispetto dei procedimenti tradizionali di produzione. Il latte è conservato a una temperatura relativamente alta, tra gli 8 e i 10°C, che favorisce la fermentazione, e non viene pastorizzato. La Comunità Europea ha concesso al caseificio una speciale dispensa che gli permette di produrre il burro in due grandi zangole di teak, legno scelto sia perchè non cede tannini alla panna, sia perchè conferisce una struttura particolare al burro. Il prodotto finito è più fibroso del burro commerciale e viene confezionato in eleganti contenitori in legno di pioppo.
Il burro di Échiré è l’ingrediente essenziale di un buon beurre blanc, salsa ottenuta da una riduzione di vino bianco aromatizzato da una brunoise di scalogne, a cui si aggiunge il burro a pezzetti che viene emulsionato e montato a caldo.

Gusto: ha un gusto e una consistenza particolari: spalmato sul pane è più ceroso del burro ordinario e l’aroma di panna fermentata è persistente.

Azzurra-022

beurre-echire-3