gennaio 24

Tag

Presentazione Salotti del Gusto 2014

Quando ci sono degli ottimi ingredienti nelle giuste dosi, il cocktail che salta fuori non può che essere splendido. Salotti del Gusto è un circuito nato un anno fa, un progetto che, attraverso una minuziosa ricerca, mira a dare luce e visibilità a produttori di eccellenza e ad aprire loro le porte della grande ospitalità e ristorazione.

L’ideatrice, Raffaella Corsi Bernini, ha affidato le chiavi della presentazione della stagione 2014 a Max Viggiani, voce di RTL 102.5, nella elegante cornice dell’Hotel Principe di Savoia; Alessandra Veronesi, sommelier del Principe di Savoia, e gli chef Massimo Livan dell’Antinoo’s Lounge Restaurant di Venezia e Luigi Ferraro del Cafè Calvados di Mosca hanno invece condotto i due Comitati dedicati alla selezione dei produttori vinicoli e dei produttori delle eccellenze del food.

Aldilá della sfilata che ha visto salire in passerella produttori e chef premiati con le Perle 2013, tra gli ospiti, meritano menzione gli interventi di Don Mazzi e Raffaele Morelli. L’olio simbolo di bellezza, il Vino (quello buono, preferibilmente Amarone), simbolo di Vita, il Pane simbolo di Gioia, questi gli ingredienti che hanno permesso a Don Mazzi di suscitare interesse e partecipazione alla sua messa da parte dei ragazzi delle sue comunità Exodus, ormai sono oltre una trentina, stravolgendo i canoni classici di questo rito. Il silenzio, come dice il professor Morelli, è la reazione positiva e naturale di una persona che sta ascoltando interessata. Mai banale e scontato: “l’ebbrezza che da il vino è quella che si avvicina di più all’estasi nell’ebraismo”, come in altre religioni, il vino è protagonista; odori e cibo invece le due relazioni che l’uomo ha con il mondo, a volte bastano cose apparentemente semplici per aumentare il nostro benessere, cose che abbiamo dimenticato e sempre avuto, come un piatto di verdure e frutta sempre sulla tavola, sempre pronte a sprogionare i loro profumi e a regalarli al nostro olfatto.

Il primo appuntamento, per la prima volta anche aperto al pubblico, è fissato per il 25 e 26 aprile nella dimora medicea di Artimino, Villa La Ferdinanda, recentamente nominata patrimonio dell’Unesco. Oltre a degustazioni dedicate a tutti i produttori selezionati, l’evento sarà arricchito da numerosi laboratori didattici e didascalici guidati da grandi professionisti quali Cristiano Savini, ultima generazione della dinastia Savini Tartufi, che con una caccia con i cani nei boschi della tenuta farà scoprire i segreti del Tartufo di San Miniato, Simone Fracassi, re della chianina, Luca Martini, campione del mondo di sommelier, gli chef stellati Marco Stabile e Natascia Santandrea, il campione del mondo di cioccolateria Davide Comaschi e tanti altri ancora. L’obiettivo è educare, far imparare a ospiti e pubblico il modo di migliore per apprezzare i vari prodotti, proddoti che rappresentano l’eccellenza dello stivale.

In un panorama in cui spesso ci si riempie la bocca a caso parlando di Eccellenza e di Eccellenze, Salotti del Gusto merita invece sicuramente menzione di serietá e complimenti per tutte le sfaccettature del suo progetto, il prossimo appuntamento in Toscana è davvero da non perdere.

http://www.salottidelgusto.com

L’album fotografico completo della giornata lo trovate qui: http://www.facebook.com/media/set/?set=a.281137108708113.1073741884.142548325900326&type=1&l=d3debce222

DSC_0202

DSC_0284

 

_MG_6033b

DSC_0300

 

_MG_6121b _MG_6383b

IMG_8312

IMG_8314

IMG_8313

IMG_8326

IMG_8321

IMG_8329