Mica una banale Carciofi e Grana…

P: La stagionalità e la qualità degli ingredienti è il vero segreto per un grande piatto, seppur semplicissimo e di una estrema banalità. E’ il caso di questa insalata/appetizer, ho trovato dei carciofi di Albenga eccezionali dal mio fornitore di fiducia, il carciofo, se di qualità, da il meglio da crudo e quindi ho scelto di non lavorarlo ma di accompagnarlo semplicemente con parmigiano reggiano di vacche rosse 36 mesi, basilico e pistacchi non salati tritati.

IMG_8498

Rapidamente, prendete i carciofi, togliete le foglie esterne più dure, pelate leggermente i gambi con un pelapatate e tagliateli a becco di flauto o a rondelle molto sottili. Prendete una bacinella d’acqua, mettete un po’ di succo di limone, immergete per un paio di minuti i carciofi tagliati a metà e i gambi, questo eviterà che si ossidino e diventino neri.

Prendete i carciofi, eliminate un po’ di barba interna e la parte finale delle foglie se dure. Tagliate i carciofi molto sottili, aggiungete i gambetti tagliati, il parmigiano reggiano vacche rosse a scaglie sottili ma larghe (aiutatevi o con una grattugia o un tagliatartufi), il basilico e i pistacchi tritati, condite con dell’olio extra vergine di qualità, io ho usato ROI Cru Gaaci, succo di lime, sale di Maldon e un pizzico di pepe nero.

Tutto qui ? 5 minuti di numero per un’insalatina di benvenuto che non è per niente una banale carciofi e grana, ve ne accorgerete…

IMG_8443