Vi presento l’Hamburger “Why Always Me ?”

P: Poco tempo fa avevamo inaugurato la rubrica sugli hamburger, partendo dalla realizzazione di una versione classica e dal pane. Proseguiamo con questa versione che è frutto di improvvisazione totale e che mi ha dato grande soddisfazione perchè lo trovo fantastico! Provare per credere…e non siamo da Aiazzone!

1 Panino da Hamburger al sesamo ( Bun)
160 g Petto di pollo
2 fette di Pancetta tesa affumicata
30 g Fagioli cannellini secchi (preventivamente ammollati per almeno 4 ore)
50 g cime di rape
1 acciuga
Sale
Olio evo
1 rametto di Rosmarino

Lessate i cannellini in acqua non salata per circa 30 minuti con 1 rametto di rosmarino. Scolateli conservando un po’ acqua di cottura, eliminate il rametto di rosmarino e frullateli insieme all’acciuga e a un po’ di olio evo. Aggiungete acqua di cottura se è troppo densa e aggiustate di sale.
Contemporaneamente lessate le cime di rape in acqua bollente per 6-7 minuti. Scolateli e metteteli in acqua e ghiaccio immediatamente in modo che mantengano un verde brillante.
Tagliate il petto di pollo a bocconcini piccoli e con l’aiuto di un coppapasta tondo create il medaglione da hamburger, fate aderire bene la carne e mettete il medaglione per 15-20 minuti in frigorifero in modo che si compatti.

Scaldate il forno a 180° e rendete la pancetta croccante, ci vorranno circa 5-6 minuti. Contemporaneamente tagliate il panino in due e lasciatelo in forno per un paio di minuti.

Scaldate un filo d’olio in una padella e volta che sarà ben calda fate cuocere il medaglione di pollo preventivamente salato per circa 4 minuti per lato. In un’altra padella fate saltare per un paio di minuti le cime di rape e salatele.

Componete il vostro hamburger spalmando la crema di cannellini all’acciughe sui due mezzi panini, mettete poi il medaglione di pollo, il bacon crocconte e le cime di rape.

IMG_9018