La Griglia di Varrone a Milano, un Tempio della Qualità ?

C4P: Materie prime di altissima qualità provenienti da produttori riconosciuti come il meglio che si possa trovare in circolazione. Questo è il punto di partenza del nuovo ristorante La Griglia di Varrone, inaugurato lo scorso martedì a Milano.

Appena entrati, l’attenzione viene catturata dalla grande griglia a vista che è l’attrice principale del locale. Ideata dallo chef Massimo Minutelli, ispiratosi alla griglia dello stellato e rinomato ristorante spagnolo Asador Extebarry (http://asadoretxebarri.com), realizzata a mano da un amico mastro ferraio ed alimentata da pregiata legna di quercia.

(Foto di Cristian Parravicini)

Griglia

Il menù offre, come detto, una sfilata, quasi interminabile di eccellenze, termine ultimamente usato fino alla nausea, ma decisamente adatto in questa occasione.
Tra le carni si può scegliere il Black Angus U.S.A., le ricercate giapponesi, la Rubia Gallega dalla Galizia, la fassona Piemontese; tra i salumi spiccano quelli di Joselito dalla Spagna, il culatello e gli emiliani di Massimo Spigaroli dell’Antica Corte Pallavicina e la Cinta Senese di Paolo Parisi. Verrigni e Martelli per la pasta e Acquerello per il riso completano il parterre de Roi.

La degustazione che ci è stata proposta è stata più che all’altezza delle premesse, vertigini di meraviglia con la Ciabattina calda con prosciutto cotto di cinta senese di Paolo Parisi, il Sashimi Wagyu del Cile e le due varianti di tartare di razza piemontese.

L’arredamento e l’ambiente del locale sono un prolungamento naturale della zona in cui è collocato, molto modaiolo e “notturno”, forse un pelino troppo per i nostri gusti ma di buoni motivi per tornarci spesso sembrano essercene davvero molti.

La griglia di Varrone la potete trovare anche a Lucca e Pisa.

La Griglia di Varrone
via A. di Tocqueville, 7
Milano

DSC_0571

DSC_0576

DSC_0584

 

(Foto di Cristian Parravicini)

Bancone bar

 

(Foto di Cristian Parravicini)

Veranda 02

 

Uovo di Paolo Parisi con guanciale Joselito

DSC_0593

 

Jamon Gran Riserva 2009 Joselito

DSC_0597

 

Ciabattina calda con prosciutto cotto di cinta senese di Paolo Parisi

DSC_0602

 

Cecina de leon

DSC_0607

 

Crostini preparati con farina bio del Molino Marino e lievito madre: Cime di rapa con acciughe cantabriche e Papada Joselito Gran Riserva

DSC_0609

DSC_0617

 

Salumi di cinta senese di Paolo Parisi e di nero dei nebroli di “Agostini”

DSC_0619

 

Piccola tartare di pura razza piemontese con foie gras e confit di cipolle

DSC_0622

 

Piccola tartare di pura razza piemontese con burrata e pesto di basilico

DSC_0623

 

Sashimi Wagyu (Cile)

DSC_0626