Dopo il locale segreto, ecco 1930.sh il primo sito speakeasy al mondo

image

In un mondo dove tutti vogliono essere visti, c’è un posto che vuole restare nascosto. Questo posto è il 1930…il primo locale speakeasy di Milano, molto difficile da trovare ed estremamente selettivo nella sua clientela.

Anche online non poteva che essere così con il primo sito speakeasy che sia mai stato fatto (www.1930.sh pronuncia shhhh…non dirlo a nessuno).

Trovarlo non è facile, anzi, è praticamente impossibile perchè digitando l’indirizzo si arriva al sito di un take-away cinese. Chi è abbastanza scaltro può intuire che questa è la copertura del vero sito…così come i negozi di fiori, le latterie, i barbieri erano la copertura dei locali dove bere alcolici ai tempi del proibizionismo anni ’30.

L’idea di ricreare anche online la stessa esperienza del locale speakeasy, è stata architettata da Alkemy digital_enabler, replicando le dinamiche della segretezza che avvenivano ai tempi del proibizionismo.
In quegli anni accedere al retro di questi locali era privilegio di pochi e allo stesso modo, oggi, accedere al sito e all’interno del locale 1930, è un privilegio esclusivo dedicato solo a un ristretto numero di persone, ma questa è la rigida filosofia di Flavio Angiolillo e Marco Russo, i fondatori e creatori del 1930, che hanno aperto questo locale per gli amici e i clienti affezionati del Mag Cafè.

Ma oltre ad essere amici e affezionati clienti, cosa bisogna fare quindi per meritarsi di entrare nel sito ? Beh…ovviamente è un segreto.