Gnocchetti di Patate e Tè verde Matcha con Culatello e Zucchine trombetta

P: Era qualche tempo che volevo fare gli gnocchi, cercavo un ingrediente che li personalizzasse un minimo e ho scelto di usare il tè matcha, credo di non averlo mai usato prima.
Il tè matcha è uno di quei tè verdi giapponesi che appartiene alla categoria dei tè d’ombra, perchè viene coltivato al riparo dal sole. Vengono usate solo le piante più giovani e raccolte a mano una ad una e ridotte poi in polvere verde smeraldo con una lavorazione in frantoi di pietra.
La polvere è finissima, molto profumata e intensa, è ricco di vitamine, clorofilla e sali minerali, il profumo è molto erbaceo.

Era ed è tutt’oggi usato dai monaci buddisti zen come bevanda di meditazione.

DSC_0739

Ingredienti per 4 persone
500 g Patate
1 cucchiaio di sale grosso
100 g farina
1 cucchiaio raso di Tè Matcha
2 Zucchine trombetta
100 g Culatello dell’Antica Corte Pallavicina
qb Erba cipollina
Burro
Sale

Pelate le patate e lessatele in acqua salata; se non sono della stessa grandezza tagliatele a tocchetti abbastanza grandi in modo da renderli omogenei. Una volta pronte (non devono essere spappolate ma tenere), fatele raffreddare e quando saranno tiepide schiacciatele con lo schiacciapatate. Disponetele a cerchio di piano di lavoro o di un tagliare, in modo che si raffreddino più facilmente. Aggiungete al centro la metà della farina e il tè matcha e cominciate ad amalgamare il tutto con le mani infarinate. L’impasto non deve essere eccessivamente friabile, aggiungete quindi poco alla volta altra farina se serve: la quantità dipende molto anche dal tipo di patate che utilizzate.

DSC_0759

Una volta ottenuto un panetto, tagliatelo a fette spesse, infarinatevi nuovamente le mani e con ogni fetta create un filoncino dello spessore di 1 cm e mezzo circa. Tagliatelo con il coltello ottenendo gli gnocchetti della grandezza desiderata e appoggiateli poi su un vassoio infarinato.

DSC_0765

DSC_0772

DSC_0775

Tendenzialmente gli gnocchi andrebbero preparati e consumati subito, se li dovete conservare qualche ora o al massimo un giorno, teneteli infainati in un luogo fresco e asciutto, non in frigorifero.

Scaldate dell’acqua in una pentola, nel frattempo tagliate le zucchine trombetta a rondelle, tritate l’erba cipollina e a listarelle il culatello.
Fate sciogliere il burro con l’erba cipollina e aggiungete le zucchine, devono rimanere non croccanti, non si devono spappolare. Fate cuocere gli gnocchi quando l’acqua starà bollente, un paio di minuti (a seconda della grandezza che li avrete fatti) saranno pronti e verranno a galla. Scolateli e aggiungeteli nella padella delle zucchine. Aggiungete un pochino di acqua di cottura e le listarelle di Culatello. Mescolate delicatamente il tutto per al massimo un minuto.

Impiattate e decorate volendo con una cialda di parmigiano.

DSC_0818

DSC_0828

DSC_0837