Verdure essiccate al naturale

P: Questa è una delle tantissime dimostrazioni che la semplicità è spesso vincente. Quando mi hanno regalato il libro Sapori in Movimento di Carlo Cracco, avevo appena cominciato a cucinare, molte delle ricette che conteneva le guardavo con un certo timore, alcune tutt’ora, ma altre le ritenevo decisamente fattibili e alla portata di chiunque. Questa è una di quelle che invece non reputavo così interessanti, con il tempo ho acquisito un minimo di saggezza e mi sono redento.
Leggerissimo, sorprendentemente gustoso e delizioso alla vista.

Ingredienti:
1 radice di Topinambur
1 Patata gialla
1 cespo di Radicchio di Treviso
1 carota
1 carota nera
1 pezzetto di zucca

Mondate le verdure, affettatele con una mandolina, abbastanza sottili, senza esagerare, ed asciugatele poi bene con della carta da cucina.
Stendete le verdure su una o più placche da forno e le fate seccare a una temperatura di 80° per almeno un paio d’ore (io le ho lasciate per 2 ore e mezza). Ua volta pronte, le potrete servire come benvenuto per i vostri ospiti al posto del solito scontatissimo pinzimonio. Le potete accompagnare anche con una salsa a vostro piacimento, l’importante è che non sia troppo intenso come gusto, in modo che non copra il sapore delle verdure.

DSC_0287

DSC_0271

DSC_0289

DSC_0260

DSC_0292