Mercato Metropolitano: un nido per qualità e sostenibilità

Pensato per offrire un nuovo modello di acquisto sostenibile basato sulla filiera corta, Mercato Metropolitano è un progetto fuori EXPO che ha trovato casa negli ex magazzini della ferrovia di Porta Genova, in un’area di 15.000 mq. Prodotti freschi e di qualità, acquistabili direttamente dalle mani di agricoltori e artigiani del gusto.

Nasce da un’idea di Ambrogio De Ponti, presidente di Unaproa, e Andrea Rasca, imprenditore specializzato in “food Diplomacy” ed internazionalizzazione, e darà lavoro a 150 giovani assunti direttamente. Nella zona esterna si alterneranno banchi di frutta e verdura, piccoli negozi indipendenti, street food, orti urbani e prodotti di consorzi IGP e DOP. All’interno invece vi saranno i banchi del fresco e le botteghe del cibo con oltre 2.000 prodotti tipici: il pane appena sfornato, la pizza, la carne il pollo, la pasta fresca, la birra agricola artigianale etc.
5 sono le regole che li caratterizzano: buono, naturale, artigianale, locale e biologico.

Tra le tante attività, uno spazio esterno dove ascoltare musica dal vivo e sorseggiare cocktail di alta qualità, grazie al locale Rita e, da Giugno, vi sarà anche il cinema all’aperto, grazie a una collaborazione con l’Anteo. Grande attenzione poi alla sostenibilità, la Fondazione Banco Alimentare offrirà un servizio di pronto interventi contro lo spreco e gli alimenti recuperati verranno donati alle 240 strutture caritative milanesi.

All’estero la domanda di prodotti italiani è altissima ma spesso i consumatori stranieri debbono ripiegare e accontentarsi solamente di qualcosa che gli assomigli; questo è uno dei presupposti per cui Mercato Metropolitano non sia destinato a rimanere aperto solamente per il periodo EXPO, infatti, gli Organizzatori si stanno già muovendo per esportare il format all’estero con l’obiettivo di far conoscere la ricchezza agroalimentare italiana e dare la possibilità alle Organizzazioni di Produttori di allargare i propri orizzonti: il Giappone ad Ottobre sarà il primo paese ad ospitare questo progetto.

Alcuni degli Attori principali: il forno di Molino Quaglia, la pasta fresca della Sartoria della Pasta, la frutta e la verdura dei 5 colori del benessere, i salumi e i formaggi dell’Agricola, la carne alla griglia di Joe Cipolla, il pollo dell’Antica Trattoria del Gallo, il pesce fritto di Zio Pesce, la birra agricola di Prato Rosso, il vino dell’Enoteca Palazzo Mentone, la piadina dei Piadinari, il caffè e i dolci di Taglio con Marzocco e Taf, il gelato di Vacilla, i cocktail del Rita.

Orari:
Lunedì – Giovedì dalle 11.00 alle 24.00
Venerdì dalle 11.00 alle 2.00
Sabato dalle 9.00 alle 2.00
Domenica dalle 9.00 alle 24.00

http://it.paperblog.com

DSC_0527

DSC_0525

DSC_0522

DSC_0550

DSC_0556

DSC_0565

DSC_0531

DSC_0532

DSC_0534

DSC_0539

DSC_0540

DSC_0597

DSC_0570

DSC_0601

DSC_0574

DSC_0576

DSC_0590

DSC_0595

DSC_0606

DSC_0609

DSC_0612