Le Bacche di Goji, che cosa sono ?

Da centinaia di anni le bacche di Goji sono un alimento largamente consumato dalle popolazioni dell’Himalaya e del Tibet. Sono considerate tra le fonti di cibo più sane esistenti sulla Terra per i loro benefici sulla salute e le proprietà antinvecchiamento.

Queste delicate bacche rosse straordinariamente ricche di nutrienti crescono spontaneamente nelle valli Himalayane, della Mongolia, del Tibet nelle province della Cina dello Xinjiang e del Ningxia. Provengono da un arbusto appartenente alla famiglia delle Solanacee il cui nome scientifico è Lycium Barbarum. Si tratta di una pianta perenne a foglia caduca, la cui fioritura cade da giugno a settembre, mentre la raccolta va da agosto a ottobre, ed è variabile a seconda delle aree di produzione. Essendo tali frutti piuttosto delicati, la raccolta avviene a mano e in vari passaggi, così come i processi di essiccazione al sole.

Il loro gusto è simile a quello del mirtillo, mantengono le proprietà naturali se consumate fresche ma possono essere utilizzate in preparazioni culinarie sia dolci che fresche. Contengono beta-carotene, ferro e proteine, oltre a una considerevole quantità di minerali, tra cui il Germanio, particolarmente efficace nella lotta contro i tumori e che raramente si trova in queste quantità in altri alimenti. E’ un minerale in grado di ridurre il potenziale elettrico di cellule tumorali e potenziare l’attività dei Linfociti Natural Killer.

pianta_goji3

La medicina tradizionale cinese utilizza da secoli questi frutti prodigiosi come ricostituenti del Qi, o Soffio Vitale, e come tonico Yin, poiché si ritiene che essi agiscano rigenerando tessuti e organi interni, come cuore, reni e polmoni.
In Italia si possono acquistare da Favella Group, azienda che si distingue per la coltivazione nel rispetto della natura, accedendo al sito www.torresaracena.com

goji_fresco