L’Amatriciana perfetta di Nicola Delfino

P: Il primo dei tre piatti della lezione in cucina con Nicola Delfino sulla Santissima Trinità Romana. E’ un piatto semplice ma piccoli trucchi possono renderla unica e superlativa

1. Guanciale e non pancetta
2. Risottare la pasta
3. Frullare i pelati

Ingredienti per quattro persone
500 g di pomodori pelati
200 g di guanciale
400 g di spaghetti o bucatini
Qb pecorino romano
Qb sale
Qb pepe

DSC_0278

DSC_0448

Tagliate il guanciale a striscioline fatelo rosolare nella padella senza altri condimenti. In una pentola fate bollire l’acqua senza sale, buttate gli spaghetti quando avrà raggiunto il bollore e fateli cuocere sino a metà cottura. Nel frattempo frullate i pomodori pelati, aggiungeteli al guanciale dorato, salate e fate cuocere. Scolate gli spaghetti, tenendo l’acqua di cottura da parte, uniteli al sugo e rimescolate. Continuate la cottura aggiungendo l’acqua bollente sino a che la pasta sarà al dente. Fuori dal fuoco spolverate con abbondante pecorino, pepe e servite fumante.

DSC_0465

DSC_0292