Atelier des Grandes Dames, il nuovo network firmato Veuve Cliquot Ponsardin

P: Da oltre due secoli c’è una Maison che si è sempre distinta per audacia, lungimiranza e determinatezza, a partire da colei che l’ha resa celebre in tutto il mondo. Barbe-Nicole Ponsardin, vedova Cliquot prese nel 1805 la guida dell’azienda di famiglia, fondata dal suocero nel 1772. Personaggio di eccezionale levatura, produsse il primo Champagne Millesimato e inventò la table du remuage (l’attuale pupitre); viene ricordata nella storia come “La Grande Dame della Champagne” con il suo motto “Una sola qualità, la migliore”, ovvero ottenere un vino eccezionale che rispecchiasse la terra e la passione di chi lo produce.

Un evento eccezionale ha caratterizzato uno dei suoi segni distintivi di questa Maison: l’estate del 1811 fu segnata dall’avvento di una cometa con una lunga coda divisa in due rami. Una circostanza che portò un’ondata di calore eccezionale e fece traboccare di grappoli succosi e mature le vigne di Bouzy. La vedova Cliquot decise di inserire un disegno stilizzato della cometa sui tappi, sui muretti di confine del vigneto, come buon auspicio e accorgimento contro la contraffazione. Da quel momento, le sue bottiglie furono identificate come “Vin 1811 de la comète”.

La prima Grande Dame, dedicata a Madame Cliquot, fece la sua comparsa nel 1972 con l’annata 1962. Una Cuvée de Prestige che viene prodotta solo nelle annate considerate ottime in Champagne, non a caso, sono state realizzate solamente 18 Cuvée in quasi 50 anni. Le uniche uve utilizzate per la sua produzione, sono quelle provenienti dai vigneti di storica proprietà, tutti situati in otto Grand Cru: Aÿ, Bouzy, Ambonnay, Verzy, Verzenay, Avize, Oger e Le Mesnil-sur-Oger. Il 2006 è stata caratterizzato da un inverno molto lungo, una primavera variabile, favorevole però per le gemme che si sono aperte alla fine di giugno con un clima decisamente caldo. Anche l’estate è stata anomala, con un agosto che aveva le sembianze di un tardo autunno. Le viti, attingendo alla loro riserva, hanno dato una resa abbondante e di eccelsa qualità.

IMG_9451

In occasione della presentazione dell’annata 2006, nasce “Atelier des Grandes Dames”: un progetto dedicato all’imprenditoria femminile, un network di talenti dell’eno-ristorazione che hanno affermato la loro imprenditorialità e il loro stile professionale. Celebrare il talento femminile per far sì che questo sia fonte di ispirazione per altre: il network, inizialmente composto da 4 chef, ha proprio questa missione, ovvero essere un punto di riferimento capace di promuovere la collaborazione, supportare il talento e lo spirito imprenditoriale femminili, favorendo l’evoluzione delle competenze e del team.
Condivisione, professionalità, responsabilità, intraprendenza e audacia, savoir-fair e leadership i suoi valori simbolo . Le quattro chef selezionate sono : Isa Mazzocchi, Aurora Mazzucchelli, Fabrizia Meroi e Marianna Vitale. Ognuno di loro avrà una preziosa divisa realizzata dalle artiste di Altalen con tessuti Dedar, una tenuta da lavoro da esibire in sala nel momento della convivialità.
In un settore che ha preso fortemente i tratti maschili, un’idea e un piano per far riemergere lo stile e la forza del gentil sesso.

ATELIER DES GRANDES DAMES_chef

La Grande Dame 2006
53% Pinot Noir, 47% Chardonnay
Colore intenso con bagliori dorati, perlage molto fine ed esuberante, un sottofondo salino e minerale al naso con aromi floreali e di frutta fresca, seguite da note abbrustolite di mandorle e nocciole tostate. Rotondo e corposo al palato con una struttura fresca e setosa.

La Grande Dame Rosé 2006
60% Pinot Noir, 40% Chardonnay
(Aggiunta del 15% di vino rosso prodotto dall’uva Pinot Noir del Clos Colin, uno dei nostri migliori vigneti fin dai tempi del fondatore Philippe Clicquot, situato nel cuore del Grand Cru di Bouzy.)
Colore intenso con riflessi ramati, perlage fine ed esuberante, un sottofondo salino e minerale al naso con note di frutti rossi e aromi tostati. Rotondo e corposo al palato con una struttura fresca e setosa.

IMG_9269

IMG_9249

IMG_9220

IMG_9517

IMG_9524

IMG_9525

IMG_9593

IMG_9629

IMG_9636

IMG_9645

IMG_9647

IMG_9689

IMG_9717

IMG_9748

IMG_9756

IMG_9780

IMG_9791

IMG_9830

IMG_9835

IMG_9845

IMG_9859